Post

Visualizzazione dei post da 2020

Raggi UV e Covid-19

Immagine
Non sono laureato in fisica o in medicina... ma qualcosina, come ottico e optometrista, l'ho studiata pure io. Anche perché con la luce ci lavoro!
Premessa: Per capire cosa sono gli UV dobbiamo capire cosa sia la luce. La luce é energia; piú precisamente onde elettromagnetiche. Una parte di queste onde possiamo percepirla tramite gli occhi e prende il nome di "spettro elettromagnetico visibile e corrisponde (sembra superfluo e rindondante dirlo) a ció che vediamo.
Al di fuori del visibile c'é la parte non visibile. Le lunghezze d'onda piú ampie sono infrarossi e onde radio e pare non abbiano grandi effetti sugli esseri viventi. Le lunghezze d'onda piú corte sono invece cariche di energia e corrispondono ad ultravioletti, raggi x e raggi gamma. Per fortuna sulla terra non arrivano i raggi gamma... ma un po'di ultravioletti si. Per la precisione UVA e una porzione di UVB.
Effetti dei raggi UV É risaputo che i raggi UVC alerano DNA e RNA. Lo alterano tanto da essere usa…

Le lenti progressive freeform sono migliori?

La risposta alla domanda del titolo, se valutiamo le statistiche e i grandi numeri, é semplice: si. Ma chi legge il blog da tempo sa che non mi accontento di dare risposte semplici.
In cosa sono meglio le lenti di ultima genereazione? Tenendo ben presente il teorema di Minkwitz, sappiamo che il canale di progressione ha una "strettoia" nel campo visivo deputato alle medie distanze. Sappiamo anche cosa regola la forma questo imbuto: non possiamo allargarlo ma con le nuove tecnologie possiamo scegliere dove spostarlo, creando, ad esempio, lenti dedicate alla guida in cui le distorsioni sono concentrate nella parte bassa del campo visivo invece che nella zona intermedia (usata per guardare il cruscotto). Inoltre abbiamo un maggiore controllo su cosa succede nel campo visivo periferico.

Ma cosa succede al di fuori del canale di progressione? Ci sono le aberrazioni; sembra una parola proprio brutta, ma indica solo la differenza tra l'immagine reale e quella vista attraverso una len…

Profonditá di campo.

Immagine
Che cos'é la profonditá di campo? Da cosa dipende? Come la sfrutta il nostro occhio? Come cambia la visione al variare della luce?
Il seguente video dovrebbe potervi fornire le risposte.


Perché i controlli optometrici dovranno essere brevi in questo periodo? (COVID-19)

Immagine
Nota: Credo sia il titolo piú lungo che abbia mai scritto...
Nel precedente post ho dato alcune indicazioni sulle visite optometriche. valutare lo stato di effettiva necessitá mantenere il piú possibile il distanziamentopulizia delle mani (con o senza guanti) usare sempre dispositivi di protezione adeguatiridurre al minimo la permanenza in un ambienti chiusi In questo post vorrei concentrarmi sull'ultimo punto. Non si tratta di qualcosa di richiesto esplicitamente dai decreti ma dettato dal buon senso al fine di ridurre piu possibile i rischi sia per le pazienti che per i professionisti.
Cosa sappiamo Sappiamo che la trasmissione del Covid-19 avviene tramite droplet (diretto) e tramite il contatto con superfici contaminate (indiretto). E queste sono ormai delle certezze.
Paragoni con la MERS e SARS indicano che la carica virale necessaria al contagio potrebbe essere  di un migliaio di particelle attive (vironi). Si tratta di una stima, ma é ritenuta affidabile.
Si puó contrarre …

visite optometriche ai tempi del coronavirus

Immagine
Siamo nella fase 2: Non dovrebbe cambiare molto rispetto alla fase uno... tuttavia noto che molte persone cercano ogni scusa per uscire e vedo molti ragazzi incontrarsi; qualcuno indossa correttamente la mascherina, qualcuno la porta sul mento o col naso di fuori. Le distanze di sicurezza non vengono sempre rispettate, soprattutto dai piú giovani, evidentemente stanchi di questa situazione.
Ma non é compito mio giudicare i comportamenti altrui; al massimo posso invitare alla massima cautela e fare del mio meglio per dare il buon esempio.
Oggi vorrei affrontare l'argomento delle visite optometriche. Cosa richiedono i decreti? Prima di tutto cerchiamo di fare chiarezza sugli obblighi che abbiamo come cittadini responsabili. Stando alle imposizioni statali siamo tutti tenuti a: uscire solo per comprovata necessitá indossare la mascherina se si esce di casamantenere una distanza di un metro dalle altre personeaccedere ai negozi in numero limitato (sotto i 40 metri quadri al massimo u…

Effetti della quarantena (lockdown) sul sistema visivo

Immagine
A riguardo sto preparando un video.... ma devo ancora girarlo e montarlo. Nel frattempo vi scrivo le considerazioni che ho fatto come optometrista.
Che effetti avrá la quarantena sul nostro sistema visivo?Probabilmente ne usciremo tutti un po' piú miopi. Di quanto? Sará reversibile?
Quanto non possiamo saperlo a priori: dipende da molti fattori, soggettivi e ambientali. E molto probabile probabilmente che l'effetto sará reversibile. Ma andiamo con ordine
Perché dovremmo diventare tutti piú miopi? Ci sono degli studi che riportano condizioni similari alla quarantena. Sappiamo giá che la scolarizzazione e l'industrializzazione sono strettamente correlati ad un aumento dei casi di miopia. Questo dovuto al fatto che si passa molto tempo con gli occhi concentrati su una visione prossimale, protratta in luoghi chiusi e spesso mal illuminati. Non a caso la prima cosa che si consiglia nell'igiene visiva é quella di fare frequenti pause e guardare distante, fuori dalla finestra…

Gli occhiali ai tempi del Coronavirus (COVID-19)

Immagine
Gli occhiali da vista proteggono o rappresentano un rischio con il Coronavirus (o i virus in generale)?
Sappiamo che il dotto lacrimale comunica con il naso e quindi é una via di accesso per i virus al sistema respiratorio. É il motivo per cui vi dicono di non toccarvi il viso (nello specifico occhi e bocca). Ora ragioniamo su come gli occhiali da vista possono interagire con il virus.
Gli occhiali proteggono? C'é chi afferma di si e chi sostiene di no. La veritá é che dipende dal tipo di occhiale.
Gli occhiali protettivi studiati per queste situazioni sono piú simili a maschere da sub e con una ridottissima areazione per proteggere sia da droplet (goccioline di saliva) che da aerosol (particelle in sospensione). Proteggono? Si. E vanno utilizzati dagli operatori sanitari per potersi avvicinare ai pazienti in sicurezza, anche se presentano sintomi.
E gli occhiali da vista? No. Non abbastanza da essere definiti protettivi. Offrono una protezione parziale da droplet, nessuna da aero…

Rendere più sicure le lenti a contatto ai tempi del Coronavirus (COVID-19)

Immagine
Nel precedente articolo ho cercato di valutare e spiegare il livello di rischio nell'uso delle lenti a contatto durante la pandemia del Coronavirus (COVID-19).
Si parlava di corretta profilassi nell'uso delle lenti: lavarsi le maniconservare e detergere le lenti correttamenteattenersi alle scadenzeseguire le indicazioni del contattologoevitare il fai da te (se avete dubbi chiamate il contattologo) Ho evidenziato "conservare e detergere le lenti correttamente" Ma qual'é il liquido migliore in cui disinfettare le lenti? Qual'é il liquido migliore in cui disinfettare le lenti? Non mi risulta siano sono state diramate informazioni ufficiali sulla detersione delle lenti;
questo perché si presume che, con una normale gestione della lente e attenendosi alle disposizioni di sicurezza diramate dal OMS, il COVID-19 non dovrebbe nemmeno arrivare sulle lenti.
Ma se venisse a contatto dei polimeri delle lenti, come lo possiamo debellare?
Ad oggi, 1 Aprile 2020 (é il primo …

Coronavirus (COVID-19) e lenti a contatto: sono sicure?

Immagine
Di recente molti portatori di lenti a contatto hanno chiamato i propri contattologi dopo aver visto un video su Rai-1 in cui un noto oculista, suggeriva di non usare lenti a contatto in quanto i polimeri delle lenti a contatto potrebbero trattenere il virus COVID-19.
Vero o falso? Dai primi studi fatti in laboratorio e comparazioni (21-23°C con umidità relativa del 40%) il virus parrebbe simile al virus responsabile della SARS e in grado di resistere maggiormente su plastica e acciaio inossidabile. Dimezza la sua infettività su superfici di cartonee si riduce a 4 ore su rame. Va tenuto presente che si tratta di uno studio in laboratorio... nel mondo reale le variabili sono molte di piú: materiali, cambi di temperature e umiditá, presenza di raggi UV, vento ecc.
Sono solo i primi studi e in realtá non sappiamo ancora se e quanto il virus resista nei polimeri delle lenti a contatto. É certo che sopravvive bene nella saliva (principale metodo di diffusione) e potremmo affermare le lacrim…

Gli ottici ai tempi del coronavirus - Aggiornamento

Avevo scritto un articolo...
Alla sera del giorno stesso hanno esteso la quarantena a tutta l'Italia: siamo tutti in "Zona Rossa".
Pochi giorni dopo il governo ha emanato un DPCM che invitava la chiusura di numerevoli attivitá.

Perché queste misure? Veniva richiesto di stare a casa e muoversi solo per le emergenze... Nonostante questa richiesta le pasticcerie erano piene e la gente se ne usciva a fare shopping!

Se vogliamo contenere la diffusione del virus dovremmo stare a casa  ed uscire solo in caso di REALE NECESSITÁ

Ovvero se ci mancano cibo, medicinali o se dovessimo andare dal medico.
A tal proposito si é deciso di chiudere molte attivitá commerciali non indispensabili.

Speravo di potermi chiudere in casa, isolato e protetto... invece i negozi di ottica sono tra le attivitá ritenute utili e con il permesso di aprire. Io e molti miei colleghi abbiamo comunque deciso di chiudere, rendendoci disponibili per i soli casi di REALE NECESSITÁ

Reale necessitá dall'ottico
C…

Gli ottici ai tempi del coronavirus.

Immagine
Se lo conosci non ti uccide. Almeno cosí recitava una vecchia pubblicitá-progresso riguardo un altro famoso virus.
Ma vale anche per questo virus. Io non sono un virologo e so solo qualcosa di chimica (é una delle materie che si studia a optometria). Devo peró conoscere modalitá di contagio per tutelare i miei clienti. I dati che riporto sono un riassunto di quello che hanno giá detto medici e fonti ufficiali.
I coronavirus sono una famiglia di virus ben conosciuti: il raffreddore ne fa parte. Tra i membri di questa famiglia é stato scoperto nel 2019 una variante particolare che é stata chiamata COVID-19. Ed é lui il protagonista di quest´anno.
Come proteggersi. Per sapere come proteggersi bisogna sapere come si diffonde: principalmente tramite la saliva. E non ne serve molta: bastano poche goccioline nebulizzate nell´aria! Per questo motivo chi sa di avere l´infezione dovrebbe indossare una mascherina: per proteggere gli altri.
É importante ridurre i contatti anche tra persone appa…

Spese mediche, detrazioni e tracciabilitá nel 2020

il 2020 per i commercianti é portatore di grandi novitá.... e nuove complicazioni. Queste novitá, seppur minimamente, coinvolgono anche l'utente finale!

In pratica i pagamenti per le spese mediche devono essere tracciabili.
Con alcune eccezioni.

Di seguito un estratto del comunicato di Federottica:
Con riferimento alla trasmissione dei dati delle spese sanitarie sostenute dai consumatori, a partire dal 1 gennaio 2020 è previsto l’obbligo della tracciabilità al fine della detrazione fiscale (Art.1, commi 679 e 680 della Legge 27 dicembre 2019 n. 160 – pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 304 del 30/12/2019 - Legge Finanziaria 2020)
Pertanto è già stato modificato dall'Agenzia delle Entrate il tracciato record utilizzato per l’invio delle spese sanitarie al Sistema Tessera Sanitaria aggiungendo il campo “Pagamento Tracciato”.
Per la trasmissione dei dati delle spese sanitarie sostenute dai cittadini a partire dal 1/1/2020, verrà richiesto, per le casistiche previste dalla …

Bloccare la miopia. Aggiornamento 2020

Immagine
A riguardo scrissi un articolo con delle considerazioni personali (diedi dei voti ai trattamenti). Alla luce di recenti corsi di aggiornamento e nuove nozioni apprese trovo necessario correggere alcune affermazioni.
Vorrei sottolineare che tutte le pratiche per il controllo della miopia hanno funzione di ridurne l'avanzamento e non sempre sono in grado di bloccarne completamente l'avanzamento.

Premessa: perché diventiamo miopi? Nasciamo tutti ipermetropi (salvo situazioni patologiche l'occhio nasce "corto" e con focalizzazione oltre alla retina) e vari processi stimolano l'occhio a crescere. Il problema della miopia é che l'occhio continua a crescere! Non riceve nessun segnale di stop. Il segnale principale di arresto della crescita é il defocus periferico miopico: ovvero visione focalizzata da lontano e un leggera sfocatura per proiezione delle immagini davanti alla zona periferica della retina.
Le cause sono multifattoriali, ma possiamo suddividerle in…

Stiamo lavorando per voi

Immagine
ATTENZIONE!
Non si tratta di un trasferimento fisico ma virtuale. Ho giá provveduto all'acquisto del dominio "ilmioamicoottico.it" e sto valutando di spostare l'intero blog dalla piattaforma Blogger a quella Wordpress, allo scopo di ottenere una migliore organizzazione degli articoli.

Registro in optometria e ottica

Immagine
Mi viene chiesto spesso "dovre trovo un bravo ottico/optometrista?" E la risposta non é cosí semplice per vari motivi. Come posso io consigliare una persona che non conosco? Sono sicuro che questo ottico abbia un comportamento onesto e in linea con i miei principi?
Un aiuto da TiOpto TiOpto ha istituito un registro di ottici e optometristi consultabile presso questo indirizzo http://www.optometriaeottica.it/
L'iscrizione degli ottici e optometristi é gratuita e richiede la presentazione della documentazione per attestare la propria preparazione (diplomi di studio e attestati dei corsi frequentati). L'iscritto puó poi decidere di rendere pubblici i propri dati.
Il sito é liberamente accessibile da chiunque: basta collegarsi a http://www.optometriaeottica.it/ e premere "cerca nel registro".
Si aprirá una pagina con il seguente menú. Premendo su "ricerca avanzata" si potrá fare una ricerca anche per nome.

Purtroppo la pagina, allo stato attuale ha q…